BTS2 news

Giovani in viaggio con la BTS 2

Un bellissimo viaggio che ha percorso l’Italia intera, partendo dalla Sicilia, attraversando tutto l’Appennino e scalando le vette delle Alpi, fino ad approdare in terra straniera: tutto questo è molto altro ancora è stata l’edizione appena conclusa della Borsa del Turismo Scolastico e Studentesco (BTS 2 ), l’unico appuntamento italiano rivolto al turismo giovanile.

A rappresentare il pianeta delle lingue estere c’erano EF e I Viaggi di Tels, entrambi  tour operator specializzati in vacanze studio aventi come meta Paesi stranieri, quali gli Stati Uniti e la Gran Bretagna, e l’Italia. Per il Bel Paese I Viaggi di Tels ha proposto pacchetti viaggio dedicati alle città di Pavia, Piacenza, Torino e Milano: un madrelingua australiano accompagna per la città e conversa con i visitatori parlando esclusivamente in inglese.
C’erano gli esperti della gita scolastica con Italia a memoria, presenti con un’offerta imperniata sul concetto di edutainment: l’intrattenimento educativo, applicato alle mete italiane più stimolanti, dal punto di vista storico, artistico e scientifico.
La bellissima città di Marsala ha proposto il suo ricco patrimonio archeologico e un tour enogastronomico per gustare le tipicità del territorio, la sua cucina e i pregiati vini, a cominciare dall’omonimo vino liquoroso.
Torino ha portato con sé il Museo Nazionale del Cinema e la Venaria Reale, realtà uniche nel loro genere. Entrambe propongono attività rivolte alle scuole grazie a itinerari tematici, laboratori e attività ludiche.
Hanno proposto itinerari naturalistici, artistici e archeologici, percorsi tematici legati ad antichi saperi e mestieri la regione Lazio e quella dell’Umbria, il consorzio turistico Volterra (per la Val di Cecina), la Provincia di Udine, la regione Marche insieme ai suoi 44 Centri di Educazione Ambientale (CEA), la città di Bergamo e quella di Mondovì e il Sistema Turistico Po di Lombardia, costituito dalle quattro province di Pavia, Lodi, Cremona e Mantova.
Al BTS 2 non sono mancati i parchi divertimento, quello di Gardaland SEA LIFE Aquarium e il Safari Park. Entrambi consentono di esplorare un mondo animale altrimenti poco accessibile: il primo è dedicato al mondo sommerso e il secondo soprattutto a quello esotico.
In questo contesto si è inserito il progetto Interregionale “Itinerari per la valorizzazione del Turismo Scolastico”, a cui aderiscono la Toscana (capofila), l’Emilia Romagna, la Basilicata, la Regione Liguria e la Puglia. Insieme vogliono valorizzare le località attualmente poco percorse dai viaggi di istruzione e supportano le scuole nella pianificazione e nella realizzazione dei loro viaggi di istruzione.
Un forte rapporto con la natura, con lo sport e con il loro ruolo educativo è stato possibile trovarlo nelle proposte di Papin Sport, del parco naturale delle Alpi Marittime, e di Pila.
La Fondazione Carige, con il Progetto Giovani, in collaborazione con la Scuola Italiana Sci di Aprica, ha presentato i corsi di avviamento allo sci alpino per gli studenti dai 5 anni in su. I ragazzi possono usufruire di un pacchetto completo che prevede soggiorno, viaggio in pullman, pass per le animazioni serali, assicurazione per le spese mediche di primo soccorso, noleggio sci e, naturalmente, skipass.
Dalla montagna al mare. La FIV ha portato in Fiera i progetti per le scuole nati dalla collaborazione con il MIUR: il mare che unisce, i giochi sportivi studenteschi, Velascuola (il progetto attraverso cui è promossa la diffusione della cultura nautica nelle scuole) e il concorso nazionale di disegno Coppa Primavela, che, con i disegni vincitori della passata edizione, ha prodotto il calendario scolastico che è stato distribuito ai ragazzi di ABCD+Orientamenti.

L’edizione 2012 è sotto una buona stella. Secondo i dati del Touring Club Italiano, infatti, nell’ultimo anno le gite scolastiche sono aumentate del 24%, ossia 930mila studenti della scuole superiori. Quest’anno almeno una classe su due è uscita dalle mura della propria città per una meta d’istruzione (il 50% delle classi italiane, contro il 38% raggiunto gli anni scorsi) per una domanda potenziale di 2,7 milioni di studenti, con un incremento di fatturato del settore di 270 milioni di euro. Acquista nuovo smalto la finalità educativa della gita, orientata soprattutto all’approfondimento di arte e storia.

ABCD: il turismo giovanile in esposizione alla BTS 2

Quest’anno, ad ABCD, la tradizionale Borsa del Turismo Scolastico e Studentesco (BTS 2 ) si presenta esclusivamente sotto il profilo espositivo con un’ampia offerta di aziende di promozione turistica, tour operator… che dedicano al turismo giovanile prodotti e offerte ad hoc. BTS 2 è l’unico appuntamento nazionale a promuovere il turismo scolastico e studentesco e, nella nuova formula, offrirà agli operatori del settore più spazio e più contatti diretti con gli studenti, le famiglie e gli insegnanti.

BTS 2 : l’unione fa la forza

L’attuale situazione economica crea tra le aziende l’esigenza di fare squadra e operare secondo strategie comuni. Una condizione ancora più vera per coloro che operano nel turismo giovanile. Unire le forze  in vista di uno scopo comune è la soluzione che consente di proseguire per realizzare i propri progetti, di fare incoming e di esplorare nuovi mercati.
In quest’ottica la Borsa del Turismo Scolastico e Studentesco (BTS 2 ) di Genova si appresta a essere un’opportunità per gli operatori del settore.
BTS 2 è collocato all’interno di ABCD, il Salone italiano dell’Educazione, ed è l’unico appuntamento nazionale a promuovere il turismo giovanile nelle sue molteplici vesti: didattiche, ecologiche e ambientali. Il luogo ideale, quindi, per creare nuove sinergie e per incontrare i giovani, che vedono nel viaggio lo strumento migliore per arricchire la propria conoscenza e aprire la propria mente, e i loro insegnanti, consultati sempre più spesso dalle famiglie per scegliere tra le diverse proposte di crescita extra scolastica ed estiva.
Esserci è un’occasione dalle fortissime potenzialità e dai prezzi molto convenienti. Non ci credi? Diventa espositore a partire da 1.350 euro!

 

Le presenze del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, del MIBACT e del MIUR ad ABCD

min lavoro

Logo_Mibact

Logo_Miur

Ultime news

Logo_Genova