Centro Mentis, Centro sanitario multidisciplinare per la prima volta ad ABCD+Orientamenti

Centro Mentis, Centro sanitario multidisciplinare partecipa per la prima volta ad ABCD+Orientamenti per far conoscere al pubblico il Centro Mentis, l’efficacia del modello clinico adottato, la caratterizzazione dei progetti educativi e sanitari proposti.

 

L’attività scientifica del Centro Mentis, voluta dalla fondatrice dott.ssa Alessia Paglia, è basata sull’attuazione di un modello di attività clinica multidisciplinare, in grado di dare risposte articolate alle problematiche dei pazienti grazie a un’equipe di psicologi, pedagogisti clinici, logopedisti, terapisti della neuropsicomotricità dell’età evolutiva, ostetriche e insegnanti di massaggio infantile, nutrizionisti, ortottisti, fisioterapisti e osteopati. La squadra si avvale della collaborazione di alcune figure mediche, quali: ginecologi, oculisti, otorinolaringoiatri, audiologi, medici chirurghi plastici.

 

Il Centro Mentis accoglie il trattamento sia dell’età adulta che di quella evolutiva, con particolare riguardo per quest’ultima. L’attività caratterizzante, infatti, risiede nella diagnosi e riabilitazione dei DSA (Disturbi Specifici dell’Apprendimento), per i quali il Centro si avvale di professionisti accreditati ex DGR 1047/2011 (e successivi) della Regione Liguria per diagnosi valide ai fini scolastici. Vengono inoltre trattati i disturbi dello sviluppo e della sfera emotiva, i disturbi della condotta, il deficit di attenzione con iperattività e tutti i disturbi del linguaggio, da quelli specifici alla sordità, balbuzie, dislalie, deglutizioni atipiche, disfonie, disprassie verbali. La risposta terapeutica del Centro, di norma multidisciplinare, è sempre individualizzata e viene attuata attraverso differenti modalità, sono inoltre previsti incontri, laboratori, seminari e attività specifiche a seconda delle diverse situazioni ed esigenze.

 

Le novità 2014, che lo rendono un Centro a 360° per l’età evolutiva unico nelle proposte, sono:

•    LO SPORT VISION: realizzato e condotto dagli Ortottisti*, comprende una serie di tecniche e di esercizi che permettono di utilizzare in modo più efficace la visione e di incrementare l’attenzione, la capacità di apprendimento, le performance sportive e la postura. Lo Sport Vision non è uguale per tutti, ma si fonda su progetti terapeutici-riabilitativi personalizzati e si pone svariati obiettivi: dall’aiutare un bambino in presenza di DSA ad “aggirare” le difficoltà percettive, al migliorare le capacità sportive (calcio, rugby, danza ecc.).

*(la figura dell’Ortottista opera in età evolutiva, adulta e senile, attraverso valutazioni funzionali e riabilitazioni dei disturbi motori e sensoriali della visione).

 

•    L’ ALIMENTAZIONE NELL’ ADHD: ormai si è tutti consapevoli di come un’eccessiva assunzione di zuccheri semplici possa causare problemi di salute e a causa dell’aumentato consumo di zuccheri da parte della popolazione in generale e dei bambini in particolare (bibite zuccherate, merendine …), si è puntata l’attenzione su questa sostanza come agente che influenza fortemente l’ ADHD. L’adozione di uno stile alimentare sano e la correzione di carenze nutrizionali che si riscontrano comunemente  in questi pazienti mediante modificazioni della dieta, possono aiutare a migliorare la sintomatologia.

 

•    L’ALIMENTAZIONE NELL’AUTISMO: il legame tra cervello e intestino è noto da molto: quando il cervello invia segnali di stress o emozioni di un certo tipo, l’ intestino spesso risponde con sintomi gastrointestinali più o meno eclatanti. È riportato in letteratura che frequentemente i bambini con autismo presentano problemi gastrointestinali in particolare stitichezza, diarrea, gonfiore e dolori addominali legati a una maggiore permeabilità a livello intestinale. A tal proposito è importante seguire  un’alimentazione corretta, atta a prevenire eccessi o carenze nutrizionali, che tenga conto del giusto introito di minerali, vitamine, acidi grassi essenziali e amminoacidi.

 

•    OSTEOPATIA E DISLESSIA: una tra le più importanti e riconosciute pratiche osteopatiche, si rivolge al nascituro e a tutta la sua età evolutiva.

L’Osteopatia Craniale per neonati e bambini è un approccio gentile e non invasivo nel quale l’osteopata favorisce il meccanismo intrinseco del corpo di autoguarigione al fine di alleviare il trauma che può essere avvenuto durante la nascita. La possibilità di curare sin dalla primissima infanzia eventuali malformazioni, scompensi della struttura ossea e disfunzioni dell’apparato membranoso e legamentoso può evitare dolorosi e lunghi percorsi di cura una volta adulti. Il metodo craniosacrale si è dimostrato efficace in molti casi per i disturbi del comportamento infantile, sia per quanto riguarda i bambini considerati iperattivi o con difficoltà di concentrazione, sia per quelli con dislessia o altri disturbi tra cui autismo e emiplegie spastiche.

 

•    LABORATORI TEATRALI: il teatro coinvolge il bambino in maniera totale: porta ad una consapevolezza di sé, del proprio corpo, dello spazio e degli altri, con cui deve o non deve interagire. L’atmosfera giocosa fa sì che il bambino si senta al sicuro, protetto, libero. Grazie a personaggi e storie inventate, il bambino, anche quello cosiddetto “problematico”, può mettere a nudo le sue difficoltà attribuendole al “personaggio”, prendendone le distanze. Per questo motivo i laboratori teatrali sono adatti ai bambini con ADHD, DSA e difficoltà relative al linguaggio.

 

- DANZA LIBERA: tutto ciò che vediamo, ascoltiamo, sentiamo e conosciamo “è” del corpo. È infatti attraverso il nostro corpo e la sua connessione con la mente che diamo un senso al nostro mondo. La danza libera usa il movimento come mezzo di cambiamento e fa emergere un dialogo che ci mostra in che tipo di relazione l’individuo si pone con se stesso, con gli altri, con l’ambiente.

 

-  DOPOSCUOLA E TUTORAGGIO: è rivolto a bambini e ragazzi in età scolare, con DSA o semplici difficoltà. Lo svolgimento dei compiti scolastici avviene mediante l’utilizzo di strategie d’apprendimento meta-cognitive e softwere compensativi. Obiettivo primario del tutor è quello di “condurre” il ragazzo alla completa autonomia didattica.

 

-   ORIENTAMENTO SCOLASTICO:  si propone di rafforzare la comunicazione tra scuola, università e mondo del lavoro, per costruire un sistema integrato. In questa prospettiva, le azioni di orientamento e ri-orientamento, nonché la capacità di offrire indicazioni ed indirizzi concreti sia per la scelta scolastica che per quella universitaria, permettono di realizzare un percorso consapevole, utile a far conoscere ai ragazzi tutte le opportunità che il mondo della scuola può offrire, anche nella prospettiva futura del lavoro.

 

E ancora…corsi di scacchi, corsi di psicomotricità, di competenze narrative, di italiano per stranieri, di preparazione universitaria…

 

SPAZIO GENITORI

MEDIAZIONE FAMILIARE:  è un intervento che si realizza in un tempo breve, rivolto alle coppie e finalizzato a riorganizzare le relazioni familiari in presenza di una volontà di separazione e/o divorzio. L’obiettivo centrale è il raggiungimento della genitorialità, ovvero la salvaguardia della responsabilità genitoriale individuale nei confronti dei figli, in special modo se minori.

 

- GENITORI IN CRESCITA:  essere genitori è un’avventura che va affrontata con la giusta dose di serenità, ma quando questa, per alcune ragioni, viene a mancare, si può trovare un utile sostegno nei “gruppi esperienziali sulla genitorialità”, occasioni di incontro con altri genitori per confrontarsi sul tema dell’essere genitori. Le difficoltà incontrate spesso si legano al fatto che il percorso dello sviluppo comporta per il bambino e l’adolescente continui cambiamenti che sconvolgono tanto lui, quanto chi con lui vive e ha il delicato compito di crescerlo.

 

LA MIA GINECOLOGA:  le attività svolte in studio comprendono la visita e l’ecografia ginecologica e ostetrica, la visita senologica, il pap test e la prevenzione della patologia HPV correlata. Si effettuano inoltre la valutazione e l’ impostazione di diagnosi e trattamento dell’ infertilità di coppia, nonchè la visita preconcezionale comprendente un’accurata valutazione dei fattori genetici e/o acquisiti (fumo di sigaretta, uso di stupefacenti, patologie genetiche, ecc) che possano aumentare l’ incidenza nei nascituri di disturbi neuropsichiatrici, di apprendimento e di sviluppo cognitivo.

 

E ancora…corsi pre-parto, corsi di massaggio infantile, corsi di ginnastica dolce…

 

SPAZIO INSEGNANTI: il Centro Mentis mette a disposizione i suoi professionisti per seminari gratuiti rivolti ad insegnanti, riguardanti ogni disciplina presente.

 

Info: www.centromentis.it

Le presenze del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, del MIBACT e del MIUR ad ABCD

min lavoro

Logo_Mibact

Logo_Miur

Ultime news

Logo_Genova