Cosa puoi visitare nel Castello Ducale di Agliè?

 

Al suo interno troviamo delle sale uniche nel loro genere, come il “Museo delle Statue” o “Museo Tuscolano”, Il magnifico Teatrino con gli arredi lignei integri, la Sala Cinese, dove si conserva una raccolta di oggetti provenienti dalla Cina con porcellane della Thailandia e altri oggetti tra i quali una statua di Buddha  in oro. Nella stessa sala troviamo inoltre armature giapponesi del periodo Edo (1603-1867), appartenuti a guerrieri di alto rango.

Negli ammezzati è allestito l’Ospedaletto, un vero e proprio ospedale militare realizzato negli anni della I Guerra mondiale.
Nel corso dei secoli il castello ha avuto diversi propietari e subito diverse trasformazioni. La struttura medioevale fu rimaneggiata alla metà del XVII secolo e acquisì lo splendido Giardino all’italiana, con il gioco di intersezioni delle siepi di bosso. Le trasformazioni ed ampliamenti si sono susseguiti fino al 1939, quando il suo ultimo proprietario, Ferdinando, III Duca di Genova, lo cedette nel 1939 allo Stato Italiano.

 

 

 

 

Le presenze del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, del MIBACT e del MIUR ad ABCD

min lavoro

Logo_Mibact

Logo_Miur

Ultime news

Logo_Genova