Il mondo dell’educazione, dell’orientamento e del lavoro fa rotta su Genova dal 3 al 5 novembre

Focus su reti, scuola digitale, start up e ricerca fondi

 

Torna a Genova in Fiera, da martedì 3 a giovedì 5 novembre, ABCD+ORIENTAMENTI, il Salone dell’Educazione, dell’Orientamento e del Lavoro. Tre giornate infrasettimanali, scelte ad hoc per facilitarne la visita, rappresentano il momento più importante a livello nazionale per il mondo dell’istruzione, dove docenti, dirigenti scolastici, studenti e famiglie diventano protagonisti, interagiscono, scambiano conoscenze e buone pratiche e trovano soluzioni per ogni esigenza pratica e formativa. La manifestazione si articola in tre macrosettori: ABCD, dedicato a tecnologie, turismo, formazione e infanzia, Orientamenti Junior, una bussola per gli alunni di terza media che si apprestano a scegliere il loro futuro percorso di studi e Orientamenti Senior, una iniziativa finanziata dal Fondo Sociale Europeo e promossa dalla Regione Liguria, in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale per la Liguria e l’Università di Genova, per offrire informazioni, strumenti e occasioni di dialogo con il mondo dell’istruzione, della formazione, dell’università e del lavoro.

 

Davanti ai grandi cambiamenti che interessano il mondo della scuola e in relazione ai sedici skills del ventunesimo secolo definiti dal World Economic Forum per dibattere anche con le aziende, ABCD punta l’obiettivo su tre temi di primaria importanza ai quali saranno dedicate specifiche giornate: reti, scuola digitale, start up e ricerca fondi per i progetti scolastici. Grazie alla presenza del MIUR e alla collaborazione di Impara Digitale,  l’associazione nata nel 2012 per promuovere lo sviluppo di modalità didattiche innovative per la scuola digitale, il programma sta suscitando grandissimo interesse tra gli addetti ai lavori.

 

RUN – La scuola italiana corre con le reti è il titolo della giornata del 3 novembre, interamente dedicata al dialogo e alla collaborazione tra le reti (formali, non formali, a tema, territoriali, virtuali..), i movimenti e le comunità di pratica che in questi ultimi anni hanno sviluppato innovazione, migliorando notevolmente la qualità della scuola italiana.Condividere le migliori esperienze e le migliori pratiche è l’obiettivo di R.T.S. e di Impara Digitale, promotori dell’iniziativa, mettendo  a sistema tutti gli attori del mondo della scuola italiana che contano su risorse professionali eccellenti contribuendo, dal basso, al  cambiamento e al miglioramento della scuola.  Tablet School – il Meeting nazionale degli studenti sulla scuola digitaleè in calendario per mercoledì 4 novembre.   Dianora Bardi del Centro Studi Impara Digitale, , spiegherà la Classe Scomposta (metodo Bardi – Impara Digitale). A seguire laboratori didattici innovativi, dibattiti tra docenti, studenti e mondo dell’impresa in un contraddittorio aperto e libero e presentazione del Curriculum Mapping, il progetto realizzato con Fondazione Telecom Italia per la mappatura dei corsi di studio: uno strumento per facilitare la condivisione di programmi tra docenti, per accumulare sapere rendendolo confrontabile. Su Start up e finanziamento delle scuole si concentrerà l’attenzione giovedì 5 novembre. Dopo l’introduzione di Roberto Carraro, autore dell’APP immersive per la mostra su Leonardo Da Vinci al Palazzo Reale di Milano, una delle prime applicazioni dei visori di realtà virtuale nel campo dei beni culturali, seguiranno  gli incontri con  le start-up più innovative del momento, l’aggiornamento sui PON con gli esperti Antonio Bove e Gianluca Apicella  e, nel pomeriggio, gli interventi su schoolraising e crowdfunding per finanziare i progetti scolastici.

 

 

Tecnologia, turismo e orientamento il cuore espositivo di ABCD
Ad affiancare le proposte tecnologiche più innovative per la scuola del futuro, il mondo dei viaggi d’istruzione si presenta con tour operator specializzati, vettori e parchi tematici, mentre il settore dell’orientamento ingrossa le sue file annoverando la presenza dell’Università Bocconi, dell’Università Cattaneo, dell’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo, dello IULM – Università di Lingue e Scienze della Comunicazione, di CEPU, del Goethe Institute e di un buon numero di operatori specializzati nei soggiorni linguistici, tra cui ESL-Easy School of languages.

 

ABCD + ORIENTAMENTI sono aperti nel Padiglione Blu della Fiera di Genova dalle 9 alle 18.30. Mercoledì 4 novembre l’apertura è prolungata fino alle 22.00 per agevolare la presenza delle famiglie.

 

Info in costante aggiornamento su: www.abcd-online.it

 

___________________________

Ufficio stampa Fiera di Genova

tel. 010.5391211  – giusi.feleppa@fiera.ge.it

 

Scarica il comunicato in pdf

 

Le presenze del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, del MIBACT e del MIUR ad ABCD

min lavoro

Logo_Mibact

Logo_Miur

Ultime news

Logo_Genova