Internetopoli: alla scoperta della Rete

Come funziona il web? Come muoversi in sicurezza sulla Rete?

 

foto_internetopoliDal 2011 la Ludoteca del Registro.it, l’anagrafe dei domini italiani, si occupa di portare nelle classi delle scuole primarie la “cultura della rete”. Oltre 1700 i bambini già coinvolti.

 

Ma la novità è Internetopoli, un’applicazione multimediale compatibile con le Lim, studiata in modo da catturare l’attenzione dei più piccoli. Intenetopoli sarà presentata in anteprima ad ABCD.

 

La Ludoteca del Registro.it, l’anagrafe dei domini italiani, è un progetto che dal 2011 porta nelle classi della scuola primaria la “cultura della Rete”, partendo dai suoi meccanismi di funzionamento per arrivare alle regole di utilizzo sicuro (www.ludotecaregistro.it). Ad oggi ha coinvolto più di 70 classi di scuole primarie e oltre 1700 i bambini in Toscana, Liguria, Veneto, Marche, Friuli e Calabria. Nel 2012 la Ludoteca del Registro.it, che opera all’interno dell’Istituto di Informatica e Telematica del Cnr di Pisa, ha ottenuto il Patrocinio dell’Autorità Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza.

 

Una delle caratteristiche del progetto è la ricerca costante di metodi e strumenti sempre nuovi, perché pensiamo che l’unico linguaggio adatto alla generazione dei mobile born sia quello dell’innovazione. Da questa esigenza è nata Internetopoli, un’applicazione multimediale, compatibile con le Lim e tutta dedicata alla Rete, che presentiamo in anteprima ad ABCD, realizzata in collaborazione con Giunti Editore.

 

Fino ad oggi ogni lezione della Ludoteca è avvenuta in presenza degli educatori, che preparano il loro intervento e scelgono gli argomenti da trattare in collaborazione con gli insegnanti. Questo modello è efficace, ma difficilmente scalabile a livello nazionale e, per questo, abbiamo creato un’applicazione multimediale ad hoc, compatibile con le Lim, che offre un percorso guidato e che consente ai docenti di lavorare in classe sia dopo le nostre lezioni, sia in totale autonomia, consultando il materiale di supporto e approfondimento a corredo dello strumento. I contenuti ruotano intorno a tre macro aree: come funziona Internet, il suo utilizzo consapevole e le opportunità della Rete. Ogni sezione tematica prevede una parte di spiegazione e una di gioco, con l’inserimento di video, mappe interattive e cartoni animati. In una logica multimodale personalizzabile, in perfetta sintonia quindi con le abitudini dei nativi digitali. L’insegnante può navigare all’interno della città di Internet scegliendo di affrontare o di approfondire solo alcuni argomenti con la massima flessibilità, cliccando su vari hotspot nascosti nella città. Il passaggio ai vari livelli avviene dopo il superamento di un quiz che ha l’obiettivo di fissare i concetti fondamentali. Ogni voce tecnica è spiegata e linkata in un glossario. La metafora che unisce i vari argomenti è, come dice il nome, la città, adatta a spiegare contesti micro e macro, da Internet come rete mondiale, a “Internet delle cose”, dentro le case e la famiglia. Per capire il mondo della Rete a 360° e diventarne a pieno titolo “cittadino digitale”. Nel nostro stand (Padiglione B terreno, stand A 20) sarà possibile testare l’applicazione e simulare una vera e propria lezione.

 

 

Info: www.ludotecaregistro.it

 

Le presenze del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, del MIBACT e del MIUR ad ABCD

min lavoro

Logo_Mibact

Logo_Miur

Ultime news

Logo_Genova