La Regione Liguria lancia #costruiamocilfuturo

logo_costruiamocilfuturoRegione Liguria lancia #costruiamocilfuturowww.costruiamocilfuturo.eu - un progetto per parlare di giovani, formazione e lavoro attraverso cinque manifestazioni, che si svolgeranno a Genova tra ottobre e novembre. Gli eventi saranno luogo di incontro tra studenti, famiglie, imprenditori, docenti, educatori ed esperti di orientamento. L’iniziativa è promossa dall’assessore regionale alla formazione e cultura, Ilaria Cavo:” L’obiettivo è quello di aiutare i giovani liguri a costruire il loro futuro con nuove proposte formative connesse all’orientamento scolastico, al lavoro che cambia e a nuove modalità per conoscere e valorizzare le proprie competenze”.

 

 

Si inizia con il Festival della Scienzawww.festivalscienza.itdal 22 ottobre al 1 novembre: laboratori, conferenze, visite e mostre itineranti, dedicate al tema della scienza, delle scoperte e del futuro. Un’occasione per orientare alle professioni di domani, offrendo, oltre alla divulgazione delle recenti scoperte scientifiche, l’opportunità di incontro con testimonial di livello internazionale, pronti a confrontarsi e rispondere alle domande dei giovani sul tema delle competenze e dei mestieri del futuro.

 

Si proseguirà con ABCDwww.abcd-online.itdal 3 al 5 novembre alla Fiera di Genova.
Un appuntamento nazionale dedicato ai temi dell’education 2.0, delle nuove tecnologie e della borsa del turismo scolastico. Quest’anno, in affiancamento ai temi consolidati, particolare risalto sarà dato alla programmazione europea e alla gestione dei finanziamenti per le scuole, mettendo al centro l’aggiornamento professionale per docenti e dirigenti.

 

Sempre alla Fiera di Genova ORIENTAMENTIwww.orientamento.liguria.itdal 3 al 5 novembre: appuntamento di riferimento per la presentazione dell’offerta formativa genovese, ligure e nazionale. Quest’anno, per la prima volta, si svilupperanno 8 percorsi tematici dedicati alle “filiere della formazione e del lavoro”, dall’istruzione secondaria fino a quella terziaria, per arrivare al placement. Il Salone Orientamenti si arricchisce di migliaia di proposte per il futuro professionale dei giovani che potranno incontrare aziende e imprese partecipando all’International Career Day (promosso in collaborazione con l’agenzia IOLAVORO Piemonte) e all’European Job Day, unico in Italia sia on-line che on-site (realizzato in collaborazione con la rete Eures). Sarà anche il luogo dove conoscere e valorizzare le proprie competenze e il proprio talento attraverso le Olimpiadi dei Mestieri e i laboratori sulle Competenze Chiave dell’Unione Europea. L’incontro con imprenditori e testimonial d’eccellenza, pronti a raccontare ai giovani esperienze di lavoro e di vita, rappresenterà un forte momento orientativo che si affiancherà alla promozione di stili di vita consapevoli con particolare attenzione all’uso dei social network valutandone rischi e opportunità.

 

Il Forum Internazionale dell’Orientamentowww.forumorientamento.it – quest’anno sarà dedicato alle “career management skills”: le competenze per orientarsi nello studio, nel lavoro e nella vita. Tre giorni di formazione che si concluderanno nella plenaria del 5 novembre pomeriggio.

 

#costruiamocilfuturo si chiude con SAILORwww.orientamento.liguria.it/sailor/ – la nave dell’orientamento, dal 7 al 10 novembre, al Terminal Traghetti. Dedicata ai mestieri e alle professioni del mare Sailor, giunta alla sua terza edizione, rappresenta sempre più una vera sperimentazione di alternanza scuola –lavoro che consente ai 300 partecipanti di esercitarsi direttamente a bordo, valutando le proprie capacità e competenze, oltre ai possibili sviluppi formativi e professionali. Un’esperienza resa possibile dalla collaborazione tra Arsel, ITS logistica e trasporti, Istituto Nautico San Giorgio, GNV, Guardia Costiera, UniGe e USR.

 

Il progetto #costruiamocilfuturowww.costruiamocilfuturo.eu – è stato presentato lunedì 12 ottobre 2015 a Sant’Ilario, per celebrare un’eccellenza tutta genovese: il 50° anniversario della prima centrale solare a torre, realizzata dal professor Giovanni Francia sull’area dell’istituto agrario Marsano.

 

Coniugare il talento e l’ingegno ligure con l’eccellenza formativa e la ricerca scientifica per orientare alle professioni di domani è dunque la chiave di lettura di queste intense tre settimane dedicate ai giovani liguri e non solo:

 

“Non a caso siamo partiti da qui – ha spiegato l’assessore regionale Ilaria Cavo. Abbiamo pensato che questa scuola e la centrale solare, simbolo di un’eccellenza genovese, potessero essere il punto di partenza per parlare di come aiutare i giovani liguri a costruire il loro futuro, attraverso proposte formative connesse al lavoro che cambia e a nuove modalità per conoscere e valorizzare le proprie competenze. Un’area che non può restare abbandonata ma va recuperata, grazie a un accordo con l’Università di Genova per reperire fondi europei e realizzare un parco archeologico-scientifico”.

Le presenze del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, del MIBACT e del MIUR ad ABCD

min lavoro

Logo_Mibact

Logo_Miur

Ultime news

Logo_Genova