Villa Pisani, Comune di Stra (VE) – Veneto

Villa_Pisani_foto1_2014

 

Villa Pisani è la più maestosa villa del territorio della Riviera del Brenta, costruita a partire dal 1721. Al suo interno custodisce opere d’arte del Settecento e dell’Ottocento.
Nel 1866, anno dell’annessione del Veneto al regno d’Italia, villa Pisani divenne proprietà dello Stato, perdendo la funzione di rappresentanza e diventando, nel 1884, museo.

 

Per la sua monumentalità è stata più volte scelta come residenza e sede per incontri tra monarchi e capi di stato o di governo di tutta Europa, ospitando anche Napoleone Bonaparte, che nel 1807 la acquistò dalla famiglia Pisani.

 

Annesso all’edificio troviamo il giardino storico con il suo famoso labirinto vegetale con gli elementi modificati o aggiunti nei secoli successivi, come la vaseria degli agrumi, le serre e il boschetto all’inglese.

 

 

COSA POTRAI VISITARE AL MUSEO?

 

Villa_Pisani_foto2_2014Il percorso museale si snoda attraverso oltre trenta sale della villa! Potrai ammirare le decorazioni pittoriche, le opere d’arte, gli arredi e suppellettili originali del settecento e dell’ottocento -salottini, sala da gioco, sale da musica, sale da pranzo, stanze da letto, stanze da bagno-.
Nel soffitto della grande Sala da ballo troverai l’affresco di Giambattista Tiepolo, eseguito nel 1761-62, celebrativo della famiglia Pisani.

 

Il percorso del giardino conserva ancora la sua struttura settecentesca e le scenografiche architetture. Passeggiando nel parco potrai conoscerne anche la varietà botanica, che nell’Ottocento è stata notevolmente incrementata con l’inserimento di piante provenienti da altri continenti e di una preziosa collezione di agrumi.

 

 

LO SAPEVI CHE…..?

 

»   All’epoca della sua costruzione la Villa contava con 114 stanze, in omaggio al 114° doge di Venezia Alvise Pisani. Ora, con gli ampliamenti successivi, ne possiede 168

 

»   Nel 1934 ospitò il primo incontro ufficiale tra Mussolini e Hitler.

 

»   Oltre all’edificio e alle scuderie coeve alla villa, potrai ammirare la grande vasca, aggiunta nel 1911, lunga 200 metri, costruita con pareti inclinate che raggiungono i sette metri di profondità!.

Villa_Pisani_foto3_2014

 

»   All’interno del giardino trovi anche una ghiacciaia costruita nel Settecento! Lo sapevi che era un ‘antico’ frigorifero?

 

Sorge sotto una collinetta artificiale interamente cava e con intorno un fossato. Nel fossato, d’inverno, l’acqua ghiacciava; il ghiaccio veniva tagliato in grossi blocchi che, attraverso un cunicolo, venivano accumulati all’interno della collinetta e servivano per conservare d’estate, cibi e bevande
Sotto la ghiacciaia, sopra la collinetta, coperta da siepi di bosso, potate ad arte per creare dei gradoni e farla assomigliare a una grande piramide verde, si eleva la bellissima Coffee House, luogo di sosta e ristoro durante le passeggiate nel parco.

 

»   Nella Orangerie cresce il pummelo, da cui discende il più comune pompelmo, è un agrume che può diventare grande come un cocomero e pesare fino a 10 kg!

Villa_Pisani_foto4_2014

 

 

Info:
Museo Nazionale Villa Pisani -Via Doge Pisani 7 – 30039 Stra (Ve)

www.villapisani.beniculturali.it
Servizio Educativo
Telefono: +39.049.9800590
E-mail: sbap-vebpt.villapisani.didattica@beniculturali.it

 

 

Le presenze del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, del MIBACT e del MIUR ad ABCD

min lavoro

Logo_Mibact

Logo_Miur

Ultime news

Logo_Genova