La Venaria Reale


La Venaria Reale, residenza sabauda alle porte di Torino, capolavoro barocco riconosciuto Patrimonio dell’Unesco, è oggi il quinto bene culturale più visitato in Italia e, con l’obiettivo di essere una Reggia per i contemporanei, è anche considerato un grande spazio culturale che offre molteplici spunti e opportunità di conoscenza. Qui ogni visitatore può trovare, infatti, il suo percorso d’interesse e scegliere tra le diverse chiavi di lettura: storica, legata all’architettura, che privilegia il rapporto con il territorio o il racconto della vita di corte.

Quali attività dedicate ai ragazzi che vengono a visitare la Reggia?
Sulla traccia di quanto appena detto nascono i Servizi educativi della Venaria Reale, che propongono itinerari tematici, laboratori e attività ludiche, capaci di dare ai propri ospiti, in particolare ai gruppi e alle scuole, chiavi interpretative per orientarsi nella ricchezza di prospettive e possibilità che offre La Venaria.
In particolare i laboratori permettono, agli studenti di vivere la Reggia attraverso attività di sperimentazione di tecniche artistiche e materiali differenti, workshop dedicati all’orticoltura introducono alla scoperta dei Giardini e del Potager Royal. I laboratori prevedono, inoltre, importanti collaborazioni tra le quali quella con il Teatro Regio di Torino e la Fondazione Teatro Ragazzi e Giovani Onlus.

La Reggia offre anche la possibilità di passare un’intera giornata all’interno dei suoi spazi verdi: nell’incanto dei Giardini, dove sorge la costruzione fiabesca del Fantacasino, e grazie al  simpatico trenino la Freccia di Diana, che accompagna i visitatori alla scoperta del Parco Basso. I bambini possono, inoltre, scoprire la Reggia grazie alla La Penna Magica, un nuovo strumento interattivo che guida i bambini dai 7 agli 11 anni all’interno del complesso con simpatici quiz e aneddoti sulla vita a corte.
Visitare il complesso de La Venaria Reale con queste chiavi interpretative può rappresentare un’importante esperienza e un’occasione di crescita e di apprendimento culturale a ogni livello.

Perché avete deciso di partecipare al Salone italiano dell’educazione?
Condividendo i valori e riconoscendo l’importanza che ABCD 2012 conferisce all’informazione in merito alle innovazioni del settore didattico, la Reggia di Venaria sarà presente alla Fiera di Genova con il suo stand per illustrare l’ampia proposta formativa per l’anno 2012-2013 e per cogliere l’importante occasione d’incontro con il mondo della scuola, con operatori del settore e con famiglie all’interno di una realtà d’eccellenza italiana.

 

Le presenze del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, del MIBACT e del MIUR ad ABCD

min lavoro

Logo_Mibact

Logo_Miur

Ultime news

Logo_Genova