Mimio

Anche quest’anno, per il terzo anno consecutivo, Mimio, leader provider in tecnologie interattive per l’insegnamento, parteciperà al Salone dell’Educazione ABCD e, come anticipato nella Newsletter n. 3 dello scorso 11 luglio, condividerà lo spazio espositivo con Zanichelli e Ligra, distributore in esclusiva per i prodotti Mimio. 
Abbiamo rivolto alcune domande a Ivan Borrelli, responsabile per lo sviluppo del business Mimio in Italia.

 

A suo parere qual è il punto di forza di ABCD?  E cosa vi aspettate in più rispetto all’edizione passata?
ABCD è la fiera di riferimento in Italia per il mercato educational e rappresenta quindi una vetrina molto importante per la nostra azienda. Quello che riteniamo sia fondamentale è la possibilità di poter incontrare direttamente le scuole, gli insegnanti e mostrare quindi direttamente a loro cosa è possibile fare con i nostri prodotti e soluzioni. Molto importante è anche il feedback che riceviamo dai nostri clienti, perché ci dà la possibilità di valutare il grado di apprezzamento dei nostri prodotti. Mi auguro per questa nuova edizione, una partecipazione ancora maggiore da parte di tutto il mondo scuola e in particolare dei decision makers, cioè di quelle figure che sono realmente in grado di accelerare il processo di sviluppo tecnologico nella scuola italiana riportandolo al passo con la media europea.

Ancora una volta insieme a Zanichelli. Come è nata questa collaborazione con la nota casa editrice e quali vantaggi vi ha apportato durante la scorsa edizione della fiera?
La collaborazione con Zanichelli è nata grazie anche, e soprattutto, al nostro distributore Ligra che ha saputo mettere assieme il tutto. Le soluzioni e i prodotti offerti in ambito educational da queste tre aziende sono infatti assolutamente complementari. Mimio offre oggi una suite di prodotti hardware e software molto apprezzata per la semplicità di utilizzo e la facile integrazione con la didattica tradizionale, Zanichelli non ha certo bisogno di presentazioni nel mondo della scuola e i contenuti multimediali che sviluppano si sposano benissimo con i nostri prodotti. A tutto questo fa da collante il distributore Ligra che è oggi in grado di offrire una gamma ampissima di prodotti, soluzioni e servizi per il mondo educational. L’esperienza fatta nel 2011 ha dato buoni frutti e ha sicuramente contribuito agli ottimi risultati raggiunti finora. Inoltre, la collaborazione con Zanichelli è andata oltre la fiera ABCD e spero possa continuare in futuro.

Quali sono le attività che svolgerete all’interno del vostro stand e in che modo i docenti potranno interagire con le vostre soluzioni?
E’ ancora presto per dirlo ma l’idea è quella di offrire agli insegnanti uno spazio in cui poter assistere ad una lezione interattiva dal vivo, tenuta da formatori esperti e mettendo insieme tutti i prodotti offerti: hardware, software e contenuti multimediali. Vogliamo ricreare all’interno del nostro stand una vera classe interattiva in cui gli insegnanti potranno assistere a una serie di lezioni che verranno replicate per tutti e tre i giorni della fiera.

Parlando di nuovi prodotti, potete anticiparci alcune delle novità che porterete al Salone?
Introdurremo a breve sul mercato una nuova lavagna interattiva che cambierà sicuramente il modo in cui le persone hanno finora percepito il nostro brand, ma è ancora presto per annunciarlo. Comunque, questa nuova lavagna interattiva sarà sicuramente la novità principale che porteremo al salone, senza contare i numerosi nuovi prodotti che la Ligra presenterà. Ritengo che la nostra offerta, unita e integrata a quella del nostro distributore Ligra, non sia mai stata così completa e invito tutti a visitare il nostro stand.

 

Le presenze del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, del MIBACT e del MIUR ad ABCD

min lavoro

Logo_Mibact

Logo_Miur

Ultime news

Logo_Genova