Pro Loco Fogliano Redipuglia ad Abcd 2013

 

La scelta di partecipare alla Borsa del Turismo Scolastico, ABCD di Genova, è ritenuta come buona strada promozionale per attivare le iniziative e le attività in essere nell’ambito del turismo storico e didattico della Grande Guerra.

 

L’edizione 2013 risulta per noi già la sesta esperienza e, senza ombra di dubbio, i riscontri si sono potuti verificare in positivo nel medio tempo.

 

L’odierna edizione sarà imperniata, anche attraverso la presentazione scenica dello stand, in un settore primario che si va a riferire al 2014, inteso come anno di inizio delle celebrazioni per il primo centenario della Grande Guerra, che anche nel Friuli Venezia Giulia proseguiranno fino al 2018.

 

Un’ importante novità sarà la presentazione dei programmi didattici offerti alle scuole come: l’edizione speciale organizzata per il 9 maggio prossimo del “Viaggio nella Memoria” con Treno d’Epoca Redipuglia-Caporetto (concomitante con l’Adunata Nazionale degli Alpini di Pordenone) e le attività escursionistiche a tema, che andranno a riguardare tutto il territorio transfrontaliero Italia-Slovenia-Austria per raccontare con moderna metodologia didattica la storia del primo conflitto mondiale.

 

Un secondo settore sarà rappresentato dal grande contenitore con etichetta di “Carso 2014+” vale a dire il progetto della Provincia di Gorizia, particolarmente voluto dall’Assessore Mara Cernic,  sviluppato con l’intenzione di estendersi anche all’area del Collio e all’area marina della stessa provincia.

 

Manifestazioni, iniziative commerciali, attività artigianali ed agricole, sistemi culturali e didattici, turismo e storia, saranno gli ingredienti principali da mettere in promozione al quartiere fieristico. L’intento  è far sì che le località del Carso e dell’Isonzo, in particolare, siano conosciute oltre che per le note vicende belliche anche per la presenza di genti, borghi, natura, mestieri e genuina cordialità.  

 

Le aspettative per il prossimo anno sono piuttosto ambiziose e sperano che il tanto lavoro svolto in questi ultimi anni sia fruttuoso e compensi gli sforzi fin qui compiuti, specie nella realizzazione di quei progetti che interessano le Scuole di ogni ordine e grado nel campo partecipativo delle azioni turistiche per l’istruzione.

 

Per questo desiderio si dovrà aspettare che le leggi finanziarie siano  generose e che i regolamenti per lo svolgimento dei viaggi d’istruzione siano più agevoli. In ogni caso, presentare le realtà locali a queste iniziative fieristiche specializzate è da sempre  un momento di aspettativa di risultati positivi in termini di accrescimento culturale, magari accompagnato da riscontro economico resosi indispensabile per la sopravivenza dell’insieme strutturale che fa lo stesso prodotto messo nell’azione promozionale.

 

Il sogno che si spera si trasformi in realtà sarà quello di creare, anche attraverso le dimostrazioni storiche che raccontano la guerra, una vera cultura di Pace. Una Pace che, partendo dalle famiglie  e anche attraverso le scuole, trasporti ai giovani  quei valori di moralità, di genuina appartenenza alle tradizioni, e del vivere nel proprio ambiente etnico con la sicura certezza  che anche fuori da tale ambiente si realizzi una convivenza di vera fraternità.

 

 

Le presenze del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, del MIBACT e del MIUR ad ABCD

min lavoro

Logo_Mibact

Logo_Miur

Ultime news

Logo_Genova