Socloo e un #backtoschool con tante novità

 

SocloLanciata lo scorso marzo, la piattaforma Socloo ha avuto moltissimi consensi, e ora ha l’ambizioso, ma molto interessante, obiettivo, di creare un social network didattico che riunisca tutte le scuole italiane.

 

 

Si chiama Socloo, si legge “so-clù”, la prima piattaforma italiana di social learning, ovvero che si ispira alle dinamiche dei social network e alle piattaforme di e-learning.
Partita per le Scuole Secondarie di secondo grado, ha trovato subito terreno fertile anche nelle Scuole Secondarie di primo grado e, a grande richiesta, è stata aperta anche per i docenti delle Scuole Primarie. Da nord a sud, isole comprese, tantissimi docenti hanno avuto l’opportunità di testare Socloo, consentendo di completare i processi necessari per rendere operativi tutti gli utenti che hanno fatto richiesta, a partire proprio dall’inizio di quest’anno nuovo scolastico.

 

“Socloo ambisce a dare un supporto alla Scuola Italiana in ambito digitale e ad essere un valido aiuto per gli insegnanti che vogliono innovare la loro didattica. Per farlo abbiamo riorganizzato, non solo i processi funzionali, ma anche quelli organizzativi e normativi, per dare a Socloo un’identità di azienda e non più solo di progetto innovativo”.

 

 

Ecco le novità in arrivo su Socloo per l’anno scolastico 2015/2016:

 

1. Nuova startup innovativa a vocazione sociale
Socloo, con una nuova iniezione di capitale privato, si sta trasformando in una startup innovativa a vocazione sociale, cioè si impegna a svolgere la propria attività in via esclusiva in settori di utilità sociale, ovvero, vista la natura stessa del progetto, nella Scuola. Questo importante passo sottolinea la volontà e l’impegno del team di Socloo di dedicarsi completamente a questo progetto e garantisce a tutti gli utenti il supporto di una struttura unica e completamente dedicata.

 

2. Processo di registrazione e attivazione più snello
Il controllo puntuale sull’identità di ogni docente iscritto ha raccolto un grande consenso da parte di insegnanti ed esperti di scuola digitale. Si tratta di un’attività molto importante e con un grande costo in termini di tempo, ma che è stata fortemente voluta dagli ideatori di Socloo per garantire la sicurezza di tutti i partecipanti a questo social network didattico. La verifica sulla reale identità del docente, dopo la registrazione iniziale, avviene tramite un appuntamento telefonico presso la scuola indicata in fase di registrazione. Subito dopo l’account dell’insegnante viene attivato.
La procedura di registrazione e attivazione verrà snellita e permetterà al docente, una volta registrato, di accedere a Socloo immediatamente ma in modalità limitata fino all’avvenuto riconoscimento della sua reale identità. Questo consentirà di cominciare a utilizzare la piattaforma per caricare ad esempio i contenuti, che potranno però essere condivisi solamente a riconoscimento completato. Un’altra novità riguarda poi l’appuntamento telefonico, che potrà essere fissato direttamente all’interno della piattaforma, evitando cosi lo scambio di email e velocizzando l’attivazione.

 

3. Connettori per caricare materiale direttamente dagli storage online piu utilizzati
Direttamente da Socloo sarà possibile importare i propri documenti eventualmente caricati in precedenza su GoogleDrive e OneDrive. Si tratta di una nuova opportunità attivata per rispondere alle richieste di moltissimi docenti che in precedenza erano costretti a scaricare e uplodare nuovamente i file sulla piattaforma.

 

4. App mobile per Ios, Android e Windows Phone
A breve il lancio delle App per tutte e tre le piattaforme mobile, che saranno presto disponibili direttamente all’interno dei vari store. Queste rappresentano una prima versione che verrà costantemente ampliata e migliorata per rendere la piattaforma sempre più “portabile” e utilizzabile dei ragazzi.

 

5. Socloo e gli Smart Education & Technology Days – XIII Edizione – Città della Scienza – Napoli
Socloo avrà un suo workshop “Una Scuola Digitale, sicura e gratuita per tutti!” il 30 ottobre 2015 ore 9.30 – 11.00 (in sala AvioAero) all’interno di “Città della Scienza di Napoli – 3 giorni per la Scuola”, il principale evento di incontro e riflessione della scuola sulla didattica innovativa realizzato in Italia, promosso dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e da Città della Scienza (per info: http://www.cittadellascienza.it/3giorniperlascuola/2015/).

 

6. Socloo e ABCD – Il Salone Italiano dell’Educazione – Fiera di Genova
Socloo sarà presente al Padiglione B Terreno stand C14 dal 3 al 5 novembre 2015. il “Salone italiano dell’Educazione” giunto quest’anno alla dodicesima edizione, è il momento più importante a livello nazionale per il mondo dell’istruzione dove docenti, dirigenti scolastici, studenti e famiglie diventano protagonisti, interagiscono, scambiano conoscenze e buone pratiche, trovano soluzioni per ogni esigenza didattica e formativa e hanno l’occasione di dialogare con il MIUR-Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca. (per info: http://www.abcd-online.it/).

 

…e tante altre novità !

 

Per maggiori informazioni www.socloo.org

Contatto mail: info@socloo.org

 

 

Le presenze del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, del MIBACT e del MIUR ad ABCD

min lavoro

Logo_Mibact

Logo_Miur

Ultime news

Logo_Genova