Studiare allunga la vita

Da sempre si dice che studiare migliora il cervello, che aumenta la capacità di apprendere e ricordare da adulti, ma leggendo il sito del Corriere della Sera scopriamo anche che studiare da giovani allunga la vita.
La prova scientifica è arrivata con la pubblicazione dei risultati di una sperimentazione effettuata in 900 città svedesi fra il 1949 e il 1962 su un milione e 247.867 studenti nati fra il ’43 e il ’55.

Tutto ebbe inizio cinquant’anni fa’, a seguito di un’indagine avviata per volere del governo svedese e condotta in vista di una riforma della scuola dell’obbligo.
In quegli anni la Svezia aveva portato gradualmente a frequentare la scuola dell’obbligo da 8 a un periodo minimo di 9 anni. I ragazzi che partecipavano alla ricerca potevano comunque scegliere se frequentare la scuola solo per 8 anni, mentre se più meritevoli potevano continuare per 10 anni. Andando ad analizzare i dati sanitari e i certificati di morte di tutti questi ex-scolari dal 1960 fino al 2007, i ricercatori hanno constatato che per le persone che avevano partecipato alla riforma dei 9 anni di scuola dell’obbligo il rischio di decessi fra quarta e settima decade di vita era ridotto di 0,96 volte.
Fonte news: Corriere della Sera.it

 

Le presenze del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, del MIBACT e del MIUR ad ABCD

min lavoro

Logo_Mibact

Logo_Miur

Ultime news

Logo_Genova