Visitare Genova

Logo_Genovawww.visitgenoa.it

 

GENOVA LA SUPERBA
Genova, che Petrarca soprannominò La Superba, è da sempre un crocevia di differenti culture, dove l’antico convive con il moderno e anche l’arte racconta una storia di banchieri e naviganti.

Sorta su un territorio aspro, tra mare e montagna, la città si offre ai visitatori con ritrovato orgoglio, dopo l’estensiva azione di restauro eseguita in occasione degli importanti appuntamenti degli scorsi anni, mostrando lo splendore dei suoi tesori: i ricchi musei, i maestosi palazzi, i “caruggi” del centro storico più grande d’Europa.

Pochi chilometri, verso Levante e Ponente, separano Genova da una delle riviere più belle del mondo: Portofino, Camogli, le Cinque Terre e Sanremo, gioielli naturali sapientemente arricchiti dalla mano dell’uomo, dove i profumi della terra si fondono a quelli marini in semplici e gustosissimi piatti che, accompagnati da olio e vino di gusto unico, valgono da soli l’occasione di un viaggio in Liguria.

 

PERCHE’ VISITARE GENOVA

• per scoprire il più grande centro storico d’Europa
• per visitare la casa di Cristoforo Colombo
• per visitare il più grande porto d’Italia
• per degustare piatti tipici
• per immergersi nel più grande acquario d’Europa
• per visitare gli oltre venti musei della Capitale Europea della Cultura 2004
• per raggiungere la vicina Portofino e le Cinque Terre

 

GENOVA DA NON PERDERE

Giro a piedi nel Centro Storico
Per chi vuole immergersi nella storia architettonica della città, alla ricerca degli antichi fasti, marinari e nobiliari, si consiglia uno sguardo a Palazzo del Principe; a Palazzo S. Giorgio; ai Rolli cinquecenteschi, dichiarati dall’Unesco patrimonio dell’umanità; al Ducale, sede del governo dell’antica repubblica marinara. Seguendo i labirinti dei “caruggi”, si potranno scoprire antiche chiese (compresa la Cattedrale di S. Lorenzo), torri e porte, come quella Soprana, sulla sommità del piano di S. Andrea, adiacente la casa di Cristoforo Colombo.

 

Porto Antico
Gli antichi moli del porto genovese sono divenuti oggi, su progetto dell’architetto Renzo Piano, una grande e suggestiva area pedonale che ospita l’Acquario, musei, biblioteche, la Città dei Bambini, la “bolla” di Renzo Piano (Biosfera), l’ascensore panoramico Bigo, ristoranti, bar, cinema, un anfiteatro all’aperto e un porticciolo turistico. Da non perdere un giro sul galeone Neptune, palcoscenico principale del film “I Pirati” di Roman Polanski, e un tour alla Lanterna, il faro simbolo della città. Dal molo più vicino all’Acquario partono, inoltre, battelli per escursioni a Portofino, Camogli, San Fruttuoso e alle Cinque Terre. Possibile alternativa una passeggiata per i portici di Sottoripa, respirando un mix di atmosfere mediterranee ed orientali.

 

Panorama della città dal Belvedere di Castelletto e dal Righi
Genova presenta scorci panoramici mozzafiato. Tra questi, il Belvedere di Castelletto (raggiungibile con l’ascensore da Piazza Portello): una terrazza semicircolare affacciata sui tetti d’ardesia della città vecchia e sul mare. Altrettanto suggestivo il panorama dal Righi, raggiungibile con la funicolare da Largo della Zecca.

 

Genova di notte
Per i nottambuli numerosi locali animano le serate genovesi. Punti d’incontro preferiti sono i diversi bar, enoteche e club con musica dal vivo situati nelle vie del centro storico (Piazza delle Erbe, Salita Mascherona, Via Ravecca, Salita Pollaioli, Via San Bernardo) o sul Lungomare di Corso Italia e nel Porto Antico.

 

Genova per i bambini (e non solo!)
Oltre all’acquario, il più grande d’Europa con oltre 600 specie di animali, da visitare la Città  dei Bambini, il Galata-Museo del Mare, il Museo di Storia Naturale e tanto altro ancora.

 

Le presenze del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, del MIBACT e del MIUR ad ABCD

min lavoro

Logo_Mibact

Logo_Miur

Ultime news

Logo_Genova